Collaborazioni: LeadingMyself, la parità di genere e le belle storie italiane

“Tu sei una donna, non c’è bisogno che fai carriera”

Credevo che fosse una battuta e invece c’è gente che ci crede ancora. Ora non per scadere nel luogo comune, ma credo che questo tipo di pensiero sia davvero tipico della mentalità italiana. Io non credo che in Nord Europa un qualsiasi Signor Thor si permetterebbe di dire una cosa del genere alla fidanzata o peggio ancora alla moglie. Detto questo, anche noi, qualcosina sbagliamo. E vi spiego il motivo.…

Continua a leggere

Se mi lasci ti cancello. Sì, pare vero.

 

Sarebbe bello poter dire: “ok non è andata, arrivederci e grazie delle performance  e dei brillocchi”. Come diceva Marilyn, i diamanti sono i migliori amici delle donne. Ma anche gli orgasmi, se fatti bene, non sono niente male. Il problema è che quando ti separi, perdi in un battito di ciglia sia i diamanti ( che simbolicamente possono rappresentare mobili, case e proprietà varie) sia gli orgasmi (a meno che non abbiate già un sostituto pronto).  E dirsi ciao …

Continua a leggere

Baby, è stato bellissimo (ma domani non aspettarti alcuna telefonata)

Ore 20. È tutto il giorno che la mia amica Lara attende con ansia un bip sul suo iphone. Ci siamo viste per un aperitivo al salotto 42 e non ha fatto altro che controllare il telefono per tutto il tempo.

“ O stai aspettando la chiamata dell’uomo della tua vita, oppure ci sei ricascata, as usual.”

Le dico,  ironizzando sul suo stato. Sorride, si lega i capelli nervosamente, butta giù il Martini e via come un fiume …

Continua a leggere

Il matrimonio del mio migliore amico

Ma davvero sono passati tutti questi anni da quando mangiavamo le pizzette da Lucio?

Il tempo vola. Le rughe arrivano, i trenta sono qui già da un bel po’.

Ed ora? Ed ora, stiamo tutti entrando in una nuova fase delle nostre vite, quella del matrimonio, dei figli, dell’età adulta (con buona pace del nostro spirito da eterni teenagers).

Mi tornano in mente tanti, infiniti ricordi. Ogni scusa era buona per ridere. Diciamoci la verità: non siamo mai stati …

Continua a leggere

Se le principesse potessero parlare

C’era una volta una bellissima principessa di nome Cenerentola…Il resto della storia la conoscete tutti. Lei, aiutata dalla mitica fatina turchina va al ballo, il principe si innamora e la cerca per tutto il regno. Guarda caso la scarpetta di cristallo calza solo a lei e vissero felici e contenti. Dite?

Biancaneve, con il suo bel moro (principe anche lui) viene svegliata da un sonno mortifero, lui se la carica in braccio e via, verso il castello a vivere anche …

Continua a leggere

Ripetete con me: io sono una gatta morta

La mia amica Colette è molto carina. E’ sempre delicata, educata, mai fuori posto. Ha un neo vicino alla bocca, le gote rosse, i capelli ordinati, spesso raccolti con una mollettina a forma di fiocco. Non si veste in modo appariscente, anzi, il più delle volte si presenta, quasi dimessa. Ha gusto, devo ammetterlo, ma senza esagerare. Mai una riga fuori posto. Mai un eccesso. La sua voce è spesso bisbigliata, urla difficilmente. Ma arriva ovunque. Cosa ha in comune  …

Continua a leggere

Le vacanze estive:mamme sull’orlo di una crisi di nervi

 

Da qualche giorno nella capitale si respira un’aria frenetica. Siamo tutti agitati, su di giri, sempre di corsa da una parte all’altra della città. E’ un momento difficile, difficilissimo. Stiamo sprofondando nell’ansia e nella frustrazione. Un fine mese molto stressante. Non tanto per il ritiro calcistico del capitano. Diciamo che anche questo per noi romani è uno scossone pesante.

Ma c’è dell’altro. E il tempo stringe. Mancano due settimane. Ufficialmente venti giorni. Poi, apriranno i cancelli per l’ultimo giorno …

Continua a leggere