Uomini, sbornie e altri disastri primaverili

 

La primavera porta con se una ventata di aria fresca. Una voglia indescrivibile di conoscere, uscire, mettersi alla prova. E provare qualche bel manzo da capogiro. Ma sì, dai, ammettiamolo. Passiamo l’inverno in letargia a rimpiangere l’ultima frequentazione andata drammaticamente male e poi, con l’arrivo dei primi fiori sugli alberi, del vento caldo che ci scompiglia i capelli e delle prime serate all’aria aperta, ci asciughiamo le lacrime, ci mettiamo un bel rimmel extra-volume e siamo pronte per nuove …

Continua a leggere

Chiuso per ferie

Oggi ho comprato un ventaglio. Di quelli grandi, rossi, da signora attempata. Mi manca solo la dentiera e sono a posto.

Un tempo, le mie vacanze estive duravano da giugno a settembre. Spiaggia e feste.

Adesso, il massimo del divertimento è la baby dance al mare. Rovazzi e Fedez a palla.

Con il ventaglio.

Devo ancora capire in che momento sono diventata adulta e vecchia allo stesso tempo, ma poco importa, le ferie sono iniziate e finalmente, stacco la spina …

Continua a leggere

Le vacanze estive:mamme sull’orlo di una crisi di nervi

 

Da qualche giorno nella capitale si respira un’aria frenetica. Siamo tutti agitati, su di giri, sempre di corsa da una parte all’altra della città. E’ un momento difficile, difficilissimo. Stiamo sprofondando nell’ansia e nella frustrazione. Un fine mese molto stressante. Non tanto per il ritiro calcistico del capitano. Diciamo che anche questo per noi romani è uno scossone pesante.

Ma c’è dell’altro. E il tempo stringe. Mancano due settimane. Ufficialmente venti giorni. Poi, apriranno i cancelli per l’ultimo giorno …

Continua a leggere