Sento puzza…di maschilismo andato a male

 

Quando si è particolarmente nervosi, non si dovrebbe scrivere. Occorrerebbe infilarsi i guantoni, correre in palestra ed allenarsi con qualche tronista pompato, di quelli che passano più tempo a guardarsi allo specchio che a guardare le nostre tette, per intenderci. Ma non avendo né tempo né voglia, oggi scriverò stilettate a destra e a manca,  lasciando fluire ogni pensiero. Sono giorni che ho un cerchio alla testa. C’è in me un disgusto generalizzato, una nausea pre mestruale.

Sono …

Continua a leggere

La sindrome delle eterne innamorate

 

E’ un bel pomeriggio di primavera, sei libera, tuo figlio è con il papà e contatti qualche amica per uscire:

“Cara non posso, sto con Luigi”

“Ah, io ero rimasta a Matteo. Chi è?”

“No figurati, Matteo era un cretino. Ci siamo lasciati tre settimane fa. Luigi è perfetto, invece”

“Ma da quanto ci esci?”

“Da due settimane. Ma con lui è diverso. C’è amore nell’aria.  Ed io sono davvero felice”

Dunque. Ricapitoliamo: sei stata tre mese con Matteo, …

Continua a leggere

Ex, rinfacci e stilettate

Credits to Keith Haring

Sono una di quelle sognatrici che davanti ad un finale strappa lacrime finisce pacchi interi di kleenexs. Credo di aver visto Titanic almeno cento volte, e Twilight altrettante. Lo so, i miei gusti cinefili  fanno ridere. Ma che posso farci. Mi parli di grandi amori e perdo il senso della realtà.

Ci sono nata con questa stravaganza. Un po’ per colpa di Cenerentola e delle sue colleghe Aurora e Biancaneve, un po’ perché ho sempre …

Continua a leggere

La festa della mamma

Prima dell’arrivo di Francesco, non ci avevo mai pensato. Ho trascorso la giovinezza tra università e serate con le amiche, alternando fidanzati, organizzando piccoli viaggi e sognando in grande.

Gli anni dai venti ai trenta sono un turbine di progetti, sogni, ambizioni, serate sulla cresta dell’onda. E mai una volta, avevo pensato al momento in cui sarei diventata mamma. Il realtà ricordo con precisione che non lo vedevo come un obiettivo a breve termine. Mi sembrava più una scocciatura in …

Continua a leggere

Ti amo ma ti lascio (ed io ti ringrazio)

credits to Roy Lichtenstein

Ho un grosso limite. Un enorme, insormontabile limite. Come Alice nel paese delle meraviglie vivo in un mondo tutto mio. Quello dove i conigli volano e gli uccelli nuotano. Poi, mi sveglio, e non solo non trovo Ryan Gosling nel mio letto, ma mi rendo conto che nonostante i miei sforzi da inguaribile sognatrice, la realtà è molto più cinica e complicata. Apro gli occhi  e vedo le rughe che aumentano, la casa in disordine, infiniti …

Continua a leggere

controvento

Tutte le volte che si avvicina un uomo un brivido freddo mi attraversa la schiena. Possiamo raccontarcela quanto ci pare, ma i postumi della separazione si sentono eccome. Anche se sono passati anni. Poi un giorno, decidiamo di mettere il naso fuori casa.

Inizia una nuova fase della nostra vita. Siamo pronte per nuove conoscenze.O quantomeno ci proviamo. Respiriamo un’aria nuova. La ferita è ancora lì, anche se fa meno male. E’ il momento di fare qualche passo in avanti …

Continua a leggere

Tipi di mamma che vorremo evitare (di essere)

 

Ah, la mamma : questa visione idilliaca e rassicurante. Ma dove? Forse un tempo. Oggi con i ritmi che abbiamo, siamo quasi sempre cariche come The Donald  alle tre di mattina (i suoi tweet alla stampa ormai sono leggenda). Solo che lui è il Presidente di una nazione. Noi invece, gestiamo tanti piccoli mini ninja capricciosi.

E infatti, abbiamo la capacità di passare da principesse del bosco fatato a Crudelia De Mon con la velocità della luce. Soprattutto quando …

Continua a leggere

Niente persone perfette, grazie.

Questa società è strana.  E’ tutto molto incomprensibile.

Se sei sensibile ti dicono che devi  indurirti, se sei romantico devi diventare cinico, se ti commuovi davanti al tramonto, sei una mammoletta, se provi sentimenti per qualcuno, sei un caso umano. Dateci la possibilità di essere quelli che siamo, cribbio! Anche con le nostre stranezze.

Eh si, noi siamo strani. Sempre in balia delle tempeste interiori. A volte annoiati. Spesso  insoddisfatti.

Vorremmo essere razionali e avere un approccio alla vita …

Continua a leggere

5 Frasi da non dire mai alle mamme single

Quando ti separi sono tutti psicologi, avvocati, Piero Angela e Marco Predolin. Sanno tutto, elargiscono consigli pur non sapendo minimamente di cosa parlano e pretendono che l’interessato li ascolti attentamente e segua tutto alla lettera. Come se ci fossero delle regole condivise per affrontare nel migliori dei modi una separazione. Si, insomma una sorta di manuale delle istruzioni da fine matrimonio.

In realtà c’è poco da seguire alla lettera: ogni persona è a sé, ogni storia idem e la sua …

Continua a leggere

Will you be my fake Valentine? No, grazie.

Oggi  è una giornata poco misericordiosa per quelli come me.

Ti svegli, vai al lavoro apri il pc e nel doodle di Google trovi una specie di suricato innamorato che deve superare una serie di prove per raggiungere la sua amata. Che bello iniziare con una Pangolino story. Poi prendi il telefono e ricevi tipo dieci promozioni per San Valentino: “quattro giga in regalo per te e per il tuo fidanzato”. Oppure “vieni da Euronics per ogni tv al …

Continua a leggere