Noi single non abbiamo bisogno (solo) di sesso ma di libertà e progetti

Quante se ne sentono dopo che ti separi. Ogni giorno c’è qualcuno pronto a propinarci soluzioni salvifiche. Chi ti propone viaggi orientali alla Indiana Jones (con la speranza di trovare un Harrison Ford tutto per noi), chi in qualche città europea a studiare l’architettura delle città straniere (e la  vastità..?), chi ci vuole lanciati stile febbre del sabato sera in ogni evento mondano (con inevitabile colpo della strega).

E poi ci sono loro. Coloro che dopo qualche mese di  disponibilità …

Continua a leggere

Zitti. Dovete Stare zitti.

Avviso ai naviganti, ai navigati e ai maschi italici: dovete tacere. Zitti. Cucirvi quella bocca che sembra sia collegata più al vostro uccello che alla vostra testa.

Perché, forse non l’avete ancora capito, ma le donne, quando sono coinvolte credono ad ogni singola parola, la registrano nel loro cervello e non la dimenticano neanche dopo venti anni. Io ricordo ancora alla perfezione ogni frase del mio primo fidanzato.

Poi non vi lamentate se dopo averci fatto sesso ed essere scomparsi, …

Continua a leggere

Il giorno dopo l’orgasmo

Dopo il Natale e l’inizio delle ferie, uno dei giorni più belli in assoluto è il giorno dopo aver passato una notte sfrenata di sesso con orgasmo finale.

Sono una donna, non mi permetto di dire che lo stesso vale per gli uomini. Ma vi assicuro che anche le Maria Goretti del mondo, dopo essersi concesse sapientemente ad un qualsiasi uomo fascinoso, il giorno dopo stanno da Dio.

Arrivi a  lavoro con i capelli ancora arruffati, stanca della nottata ma …

Continua a leggere

Baby, è stato bellissimo (ma domani non aspettarti alcuna telefonata)

Ore 20. È tutto il giorno che la mia amica Lara attende con ansia un bip sul suo iphone. Ci siamo viste per un aperitivo al salotto 42 e non ha fatto altro che controllare il telefono per tutto il tempo.

“ O stai aspettando la chiamata dell’uomo della tua vita, oppure ci sei ricascata, as usual.”

Le dico,  ironizzando sul suo stato. Sorride, si lega i capelli nervosamente, butta giù il Martini e via come un fiume …

Continua a leggere

La sindrome delle eterne innamorate

 

E’ un bel pomeriggio di primavera, sei libera, tuo figlio è con il papà e contatti qualche amica per uscire:

“Cara non posso, sto con Luigi”

“Ah, io ero rimasta a Matteo. Chi è?”

“No figurati, Matteo era un cretino. Ci siamo lasciati tre settimane fa. Luigi è perfetto, invece”

“Ma da quanto ci esci?”

“Da due settimane. Ma con lui è diverso. C’è amore nell’aria.  Ed io sono davvero felice”

Dunque. Ricapitoliamo: sei stata tre mese con Matteo, …

Continua a leggere

Ti amo ma ti lascio (ed io ti ringrazio)

credits to Roy Lichtenstein

Ho un grosso limite. Un enorme, insormontabile limite. Come Alice nel paese delle meraviglie vivo in un mondo tutto mio. Quello dove i conigli volano e gli uccelli nuotano. Poi, mi sveglio, e non solo non trovo Ryan Gosling nel mio letto, ma mi rendo conto che nonostante i miei sforzi da inguaribile sognatrice, la realtà è molto più cinica e complicata. Apro gli occhi  e vedo le rughe che aumentano, la casa in disordine, infiniti …

Continua a leggere

Chi lo dice che su Tinder ci sono solo mentecatti?

“Ma dove l’hai conosciuto questo tizio?”.

“L’ho conosciuto su Tinder”.

Tinder che?”.

“Dai, l’app. di incontri più famosa del mondo”.

“Ma quello è un sito per rimorchiare e andare a letto senza troppi preamboli! Lascia stare, per carità”.

“Perché?”.

“Perché c’è solo gentaccia”.

Eppure, tanto per dirne una, io le peggiori delusioni non le ho certo ricevute da un tinderino (gergo con cui si chiamano i ragazzi conosciuti tramite l’applicazione).

Per cui, il post di oggi …

Continua a leggere

And the Oscar goes to…

Che sorpresa gli Oscar quest’anno! Dico davvero. Praticamente lo sapevano anche i chipmunks californiani che la maggior parte delle statuette se le sarebbe portate a casa La La Land.  Poi c’è stato il teatrino finale e via con il party. E anche questi Oscar…se li semo levati dalle palle (citazione dello storico Vacanze di Natale 83, altro che Moonlight).

In questo clima festaiolo hollywoodiano, anche io voglio fare la mia personale classifica. Cercherò di essere misericordiosa e

Continua a leggere

Will you be my fake Valentine? No, grazie.

Oggi  è una giornata poco misericordiosa per quelli come me.

Ti svegli, vai al lavoro apri il pc e nel doodle di Google trovi una specie di suricato innamorato che deve superare una serie di prove per raggiungere la sua amata. Che bello iniziare con una Pangolino story. Poi prendi il telefono e ricevi tipo dieci promozioni per San Valentino: “quattro giga in regalo per te e per il tuo fidanzato”. Oppure “vieni da Euronics per ogni tv al …

Continua a leggere

L’amore ai tempi dei pampers vol.2

credits to: http://cinesound.altervista.org/file/notting-hill/

“Chiara è inutile che ti ostini a fartela sotto”.

“Ma chi io? Spero che tu stia scherzando. Mi conosci, nei sentimenti sono coraggiosa. Esco da una separazione disastrosa, ci vuole tempo. E chicco è piccolo”.

“Non è questo il punto”.

“No? Non ti seguo”.

“Senti. Sei single da 3 anni. Ci sta la fase di chiusura verso gli altri. Ma cosi è troppo. Conosco acidone che in tre mesi si fidanzano, vanno a convivere, si sposano e …

Continua a leggere