Caro principe azzurro, siediti. Dobbiamo parlare.

Caro, dolcissimo e impegnatissimo  principe azzurro,

siediti cinque minuti accanto a me. Prenditi una sigaretta, manda giù una tequila e ascolta quello che ho da dirti.

Non è piacevole aspettare per anni che tu faccia i tuoi dannati comodi senza pensare mai un momento a me. Cosa ti succede?

Una volta mi sembravi coraggioso, leale e protettivo. Ammetto che sul modo di vestire eri un po’ antico. Insomma, la calzamaglia è chiaramente anti sesso, lo sanno tutti. Ma al di …

Continua a leggere

Ogni rapporto ha le sue (dannatissime) regole

Dolce, candida stupenda Candy. Ti devo ringraziare sai?

Grazie a te e alla tua storia con Terence (che ho sognato per anni), ho capito finalmente che se un ragazzo ti prende in giro, significa che ti ama. E se tu lo ami, è fatta.

Sei sua per sempre.

Una volta.

Quando il “per sempre” aveva un significato.

Oggi purtroppo, neanche la mano del signore ci può svelare i mistici misteri delle nuove relazioni.

Cioè le variabili sono talmente tante che …

Continua a leggere

Zitti. Dovete Stare zitti.

Avviso ai naviganti, ai navigati e ai maschi italici: dovete tacere. Zitti. Cucirvi quella bocca che sembra sia collegata più al vostro uccello che alla vostra testa.

Perché, forse non l’avete ancora capito, ma le donne, quando sono coinvolte credono ad ogni singola parola, la registrano nel loro cervello e non la dimenticano neanche dopo venti anni. Io ricordo ancora alla perfezione ogni frase del mio primo fidanzato.

Poi non vi lamentate se dopo averci fatto sesso ed essere scomparsi, …

Continua a leggere

Il giorno dopo l’orgasmo

Dopo il Natale e l’inizio delle ferie, uno dei giorni più belli in assoluto è il giorno dopo aver passato una notte sfrenata di sesso con orgasmo finale.

Sono una donna, non mi permetto di dire che lo stesso vale per gli uomini. Ma vi assicuro che anche le Maria Goretti del mondo, dopo essersi concesse sapientemente ad un qualsiasi uomo fascinoso, il giorno dopo stanno da Dio.

Arrivi a  lavoro con i capelli ancora arruffati, stanca della nottata ma …

Continua a leggere

Quanto ci piacciono i ritorni di fiamma. Grazie Carrie

Ci sono poche certezze nella vita, come i peli che in estate crescono a dismisura, il completo intimo spezzato per la prima notte insieme e lo smalto sbeccato al mare. Ma ce n’ è una quarta, che è un po’ la somma di tutte e tre. E’ la nostra debolezza più grande. Nessuno ne è immune, neanche gli uomini:  il ritorno di fiamma con l’ex.

E’ una sicurezza ineludibile, come le tasse e le tette calate dopo i quaranta.

Preludio: …

Continua a leggere

L’anima gemella è sempre fuori sincrono

“Ma esiterà qualcuno per me?”

“Siamo 7 miliardi, qualcuno ci sarà che ti piace!”

“No, io parlo dell’unico. Di quello che senti che è la tua metà”

Questa storia della metà della mela ha un sapore amaro e dolce allo stesso tempo.

Il mondo si divide in due categorie di persone: quelli che credono nell’anima gemella e quelli che non ci credono.

E poi ci sono io, che credo fermamente che sia quasi sempre fuori sincrono. Avete presente quando incontrate …

Continua a leggere

Collaborazioni: LeadingMyself, la parità di genere e le belle storie italiane

“Tu sei una donna, non c’è bisogno che fai carriera”

Credevo che fosse una battuta e invece c’è gente che ci crede ancora. Ora non per scadere nel luogo comune, ma credo che questo tipo di pensiero sia davvero tipico della mentalità italiana. Io non credo che in Nord Europa un qualsiasi Signor Thor si permetterebbe di dire una cosa del genere alla fidanzata o peggio ancora alla moglie. Detto questo, anche noi, qualcosina sbagliamo. E vi spiego il motivo.…

Continua a leggere

Se le principesse potessero parlare

C’era una volta una bellissima principessa di nome Cenerentola…Il resto della storia la conoscete tutti. Lei, aiutata dalla mitica fatina turchina va al ballo, il principe si innamora e la cerca per tutto il regno. Guarda caso la scarpetta di cristallo calza solo a lei e vissero felici e contenti. Dite?

Biancaneve, con il suo bel moro (principe anche lui) viene svegliata da un sonno mortifero, lui se la carica in braccio e via, verso il castello a vivere anche …

Continua a leggere

La sindrome delle eterne innamorate

 

E’ un bel pomeriggio di primavera, sei libera, tuo figlio è con il papà e contatti qualche amica per uscire:

“Cara non posso, sto con Luigi”

“Ah, io ero rimasta a Matteo. Chi è?”

“No figurati, Matteo era un cretino. Ci siamo lasciati tre settimane fa. Luigi è perfetto, invece”

“Ma da quanto ci esci?”

“Da due settimane. Ma con lui è diverso. C’è amore nell’aria.  Ed io sono davvero felice”

Dunque. Ricapitoliamo: sei stata tre mese con Matteo, …

Continua a leggere

C’era una volta…Quanti libri per bambini!

Mi sono resa conto che non tutti i bambini amano farsi leggere le favole. Nel mio caso, mio figlio che ha tre anni e mezzo, riesce a mantenere l’attenzione solo se gli propongo libri interattivi. E’ molto vivace, ama guardare i cartoni animati e la sera sopporta per poco le letture che gli impongo a giorni alterni. Con i libri interattivi invece, devo dire che è diverso. E’ incuriosito, partecipa alla storia e allo stesso tempo, impara.

Generalmente, oltre …

Continua a leggere